Leasing immobiliare:

Leasing immobiliare abitativo

U

na casa di proprietà è un sogno che si può realizzare con il leasing immobiliare abitativo. Uno strumento nuovo per l’acquisizione della prima abitazione, con detrazioni fiscali più convenienti del mutuo, un acconto ridotto, un’imposta di registro solo dell’1,5%.

La società di leasing si obbliga ad acquistare la casa o a farla costruire sulla base della scelta e secondo le indicazioni del cliente, quindi gliela mette a disposizione a fronte di un canone (mensile, trimestrale, semestrale). Alla scadenza del contratto, il cliente ha la facoltà di acquistare la proprietà pagando il pattuito prezzo di riscatto.

Moltissime le tutele previste per il leasing prima casa, come la sospensione dei pagamenti fino a 12 mesi in caso di perdita del lavoro, la restituzione del ricavato in caso di rescissione del contratto e di vendita della casa (detratti i canoni dovuti e il capitale residuo).
Con il calcolatore leasing scopri la tua convenienza anche rispetto al mutuo.

Calcola la rata del leasing immobiliare

Calcolatorepersonalizzala sulle tue esigenze
e verifica il vantaggio economico rispetto al mutuo

Leasing immobiliare in breve

tutti i vantaggi per gli under 35 e gli over 35 anni

A chi è rivolto il Leasing Immobiliare

Hai meno di 35 anni

Moltiplica le detrazioni fiscali

Sottoscrivendo un leasing prima casa, gli under 35 possono detrarre il 19% dei canoni, fino a un importo massimo di 8 mila euro annui.
Inoltre si può detrarre dalla dichiarazione dei redditi il 19% del prezzo del riscatto, fino ad un importo massimo di 20 mila euro.

Leasing immobiliare per i giovani
Leasing immobiliare per gli over 35

Hai più di 35 anni

Sempre più vantaggi del mutuo

Sottoscrivendo un leasing prima casa, gli over 35 possono detrarre il 19% dei canoni, fino a un importo massimo di 4 mila euro annui, mentre nel mutuo la detrazione (sempre del 19%) interessa solo la quota degli interessi passivi.
Inoltre si può detrarre dalla dichiarazione dei redditi il 19% del prezzo del riscatto, fino ad un importo massimo di 10 mila euro.

Tutti gli altri vantaggi del Leasing Immobiliare

Grafico

Maggior valore finanziato rispetto al mutuo

Non si applica l’Imposta di registro del 2% sui canoni leasing che invece si applica sugli affitti

Esenzione dall’imposta sostitutiva che si versa sul mutuo (0,25%)

Applicazione dell’aliquota IVA ridotta del 4% qualora la società di leasing acquisti l’abitazione dal costruttore (soggetto passivo IVA)

Cumulabilità delle detrazioni con le altre agevolazioni fiscali previste per la casa

Finanziamento da parte della società di leasing delle imposte d’atto, le spese notarili e peritali sull’immobile e l’IVA eventualmente dovuta

Nessun costo di iscrizione e di cancellazione ipoteca

Possibilità di sospensione del pagamento del canone (capitale e interessi) per 12 mesi se si perde il lavoro, senza commissioni o spese

Applicazione delle tutele del consumatore anche ai rapporti di lavoro non subordinato, ai rapporti di collaborazione, al lavoro di agenzia e di rappresentanza commerciale

Luoghi comuni sul Leasing Immobiliare

Il leasing immobiliare abitativo riguarda solo gli under 35

Le detrazioni per gli over 35 sono ridotte del 50%, ma restano comunque più convenienti rispetto al mutuo.

In caso di fallimento del concedente il contratto cessa

Se la società di leasing fallisce o va in liquidazione coatta il contratto di leasing immobiliare prosegue regolarmente e si applica la disciplina prevista dalla legge fallimentare.

La durata del “contratto di leasing” non è superiore ai 20 anni

La durata è libera e stabilita dall’offerta di mercato ed è sostanzialmente analoga a quella del mutuo.

Con il leasing immobiliare abitativo si perdono i benefici previsti per le prime case

Con i vantaggi fiscali del leasing sono cumulabili tutte le altre agevolazioni previste.

Se si salta un canone la società di leasing risolve il contratto

E’ prevista la sospensione dei pagamenti per 12 mesi in caso di perdita del lavoro, anche quello non subordinato. La legge tutela inoltre anche l’utilizzatore inadempiente. La società di leasing ha diritto alla restituzione dell’immobile, ma è tenuta a corrispondere all’utilizzatore il ricavato della sua vendita (che deve avvenire a valori di mercato), dedotti i canoni scaduti e non pagati il prezzo pattuito per il riscatto.

Il 1 gennaio 2021 cessano le detrazioni fiscali

Il 31.12.2020 è soltanto il termine entro il quale i contratti di leasing immobiliare abitativo devono essere stipulati per poter beneficiare delle detrazioni.

Le ultime news

Il leasing al fianco delle PMI

Nei primi 5 mesi 2017 finanziati in leasing Beni strumentali per 3 miliardi di euro, nel solo maggio +12%. I leasing per i beni di Industria 4.0 intravedono nello stesso periodo gennaio-maggio la quota 1 miliardo di finanziamenti erogati. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, l’incremento è stato pari al +10,4% in numero di
Leggi di più

Leasing auto, corsa infinita

Il leasing nel settore Auto ha proseguito la sua crescita a due cifre, con una sempre maggior penetrazione di questo strumento nelle società di noleggio (sia a breve che a lungo termine) e un’importante ripresa anche dei veicoli commerciali e industriali. Lo confermano i dati del rapporto leasing pubblicato da Assilea, che evidenzia come questo
Leggi di più

Leasing anche con la pensione

Per acquisire la prima abitazione con tutti i vantaggi e le detrazioni fiscali previste dalla legge per il leasing “Prima casa”, il cliente può anche utilizzare un’anticipazione della previdenza integrativa. L’accesso a una forma pensionistica completare può essere richiesto decorsi otto anni di iscrizione, ottenendo un’anticipazione della posizione individuale maturata per un importo non superiore al 30
Leggi di più